Reti di telecomunicazioni

Page content

Una rete di telecomunicazoni permette lo scambio di informazioni (dati) tra un insieme di dispositivi hardware, per esempio telefoni fissi, computer, cellulari, dispositivi IoT (Internet of Things).
I dispositivi vengono connessi attraverso reti telefoniche, rete Internet cablata e comunicazioni wireless (senza fili).

Il passaggio da una rete a un’altra avviene attraverso un dispositivo di commutazione, per es. una telefonata fatta da un cellulare e destinata a un telefono fisso raggiunge prima la stazione radio più vicina al cellulare per poi essere inoltrata sulla rete fissa. Se invece un telefono cellulare viene utilizzato per visualizzare una pagina web, allora la comunicazione dalla stazione radio base viene inoltrata via rete telefonica all’ISP (Internet Service Provider) per poi essere instradata su Internet.

Reti cellulari

Le reti cellulari sono dei sistemi di telecomunicazione wireless che permettono a un dispositivo mobile (cellulare) di comunicare con una stazione base cellulare attraverso onde radio.
La stazione base è connessa alla rete telefonica e a Internet.
Le tecnologia attualmente più utilizzate sono quelle di terza (3G) e quarta (4G-LTE) generazione, mentre si sta facendo strada la quinta generazione 5G (5th generation cellular network technology).

Nel 2011 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (World Health Organization) ha classificato i campi elettromagnetici a radiofrequenza (CEM) come possibilmente cancerogeni per gli esseri umani.
Diversi studi hanno evidenziato non solo gli effetti sulla salute dovuti a stress termico (innalzamento locale della temperatura), ma anche gli effetti biologici.